Germogli di grafite e china


Come promesso rieccomi per un veloce aggiornamento sulla lavorazione del terzo, e ultimo, volume di Radici.

Due settimane fa ho finito di disegnare a matita le 24 tavole del capitolo 7 (di 9) e sono tornato a maltrattare dei poveri pennelli n. 8 ricolmi di china nera. Inchiostrando anche pavimento e pareti dello studio, ma questa è un'altra storia...



Il settimo capitolo si sta rivelando piuttosto doloroso da affrontare, a livello narrativo, e stimolante, a livello grafico, con parecchie vignette complicate. Temo sarà così da qui alla fine di Radici, ma, allo stesso tempo, confido sia un buon segno sulle potenzialità della conclusione.


A proposito di inchiostro, i lettori di Fumo di China possono trovare, questo mese, la segnalazione del secondo volume di Radici che li aspetta, in terza pagina, come vedete nella foto qui sopra.
Ringrazio tutta la redazione per aver dedicato un piccolo spazio ai miei fumetti.

In queste settimane sono apparsi anche altri due articoli su Radici: una bella e approfondita recensione di entrambi i volumi e un'intervista al sottoscritto, con qualche retroscena e curiosità. Ringrazio le redazioni de Lo Spazio Bianco e Il Flâneur e riporto qui sotto due comodi link da cliccare per leggere tutto quanto:


Infine, vi ricordo che il secondo volume di Radici è disponibile in cartaceo (10 euro) e digitale (5 euro), così come il primo volume (di cui ho ancora delle copie, ma non tantissime).

Entrambi i volumi si possono acquistare in coppia, sia in cartaceo (16 euro) che in digitale (8 euro), risparmiando qualcosa.

Per ordinare le copie cartacee scrivete una mail a:

giorgiopandiani [at] gmail.com

Oppure mandate un messaggio alla pagina Facebook di Radici.

Per chi fosse incuriosito dai miei fumetti ma non abbastanza da affrontare una storia ancora in lavorazione, ricordo che il mio fumetto precedente, I Palazzi, è disponibile in digitale, per soli 3 euro.

Detto questo, torno al tavolo da disegno, che la china mi aspetta.

Se no poi si arrabbia e si rovescia, gettandosi contro tutto quello che incontra...

A presto!

Commenti